La Chiesa in cammino

Preghiamo per una Chiesa sinodale

La Chiesa in cammino

Pregate per una Chiesa sinodale

VOLTAR
CHI SIAMO?

Per "camminare insieme" nell'ascolto dello Spirito Santo abbiamo bisogno di pregare. Non c'è percorso sinodale senza preghiera personale e comunitaria. La preghiera dispone il nostro cuore ad ascoltare gli altri e ci aiuta a discernere l'azione dello Spirito Santo nel mondo.

Questo sito web, con l'App Click To Pray, vuole accompagnare il cammino sinodale attraverso la preghiera. Prima con l'appoggio delle comunità monastiche, poi degli istituti religiosi e degli istituti di vita consacrata, i movimenti ecclesiali e santuari, le parrocchie, ecc., cioè tutto il Popolo di Dio.

Nella prima tappa (ottobre 2021), nella sua lettera ai fratelli e alle sorelle chiamati alla vita monastica e contemplativa, il card. Mario Grech ha invitati "ad essere strumenti nelle mani dello Spirito per guidare la comunità ecclesiale universale a pregare per la Chiesa sinodale". Tutti siamo ora invitati a pubblicare la loro preghiera per il percorso sinodale.

Le proposte di preghiera possono essere facilmente integrate nei vari siti web (Conferenze Episcopali, diocesane, vita consacrata, servizi e movimenti ecclesiali, parrocchie) con un widget (Flux RSS).

Rete Mondiale di Preghiera del Papa e Unione Internazionale delle Superiore Generali (UISG)

Informazioni

Per tutti:

per pubblicare la vostra preghiera: un testo (1000 caratteri al massimo) e un’immagine (quadrata).

Contatto per la pubblicazione sul sito web di preghiera del Sinodo: italiano@prayforthesynod.va

Lettera del Cardinale Grech ai fratelli e alle sorelle chiamati alla vita monastica e contemplativa:

"Mi rivolgo di nuovo a voi a pochi giorni dall’apertura ufficiale del percorso sinodale perché, come uomini e donne di preghiera, sapete per esperienza che non c'è cammino sinodale senza l'ascolto reciproco e dello Spirito Santo, senza la preghiera.

Voi, con la vostra preziosa presenza nella Chiesa, ci insegnate che la preghiera apre il cuore e l'orecchio all'ascolto, ci rende attenti all'azione dello Spirito Santo, ci fa premurosi verso i bisogni degli altri e del mondo.

Non c'è discernimento senza preghiera individuale e con altri fratelli e sorelle. La sinodalità richiede una conversione personale e comunitaria che sgorga ed è sostenuta dalla preghiera. La vostra preghiera, che scaturisce dal silenzio e la contemplazione, può essere di grande aiuto per tutta la Chiesa.

Per questo motivo abbiamo deciso di avviare un’esperienza di preghiera mondiale che accompagni tutto il percorso Sinodale, dal titolo “LA CHIESA IN CAMMINO. Prega per una Chiesa sinodale”. Abbiamo chiesto alla Rete Mondiale di Preghiera del Papa, con il sostegno dell’Unione Internazionale delle Superiore Generali (UISG), di creare un sito di preghiera per il Sinodo, dove le diverse entità della Chiesa possano pubblicare, periodicamente, testi di preghiera da proporre a tutti per una Chiesa veramente sinodale

Ho piacere che siate proprio voi, fratelli e sorelle chiamati alla vita monastica e contemplativa, a iniziare a tessere questo invisibile filo di preghiera (…) Sogniamo che possa essere una preghiera che nasca dalla vostra comunità.

Abbiamo deciso di iniziare con la preghiera, perché questa esperienza fondamentale nella vostra vita quotidiana, non è evidente per tutti nel mondo di oggi. Pregare può essere considerata una perdita di tempo se pensiamo a tutte le urgenze, sofferenze e necessità che esistono. Noi sappiamo che la preghiera è il respiro dell’anima e del cuore, dove il Signore ci parla. Come dice Papa Francesco: “Il cuore della missione della Chiesa è la preghiera”.

Con questo invito, vi chiediamo di essere strumenti nelle mani dello Spirito per guidare la comunità ecclesiale universale a pregare per la Chiesa sinodale. Desidero ringraziarvi per sostenerci in questo cammino e a farlo vostro nello specifico della vostra chiamata e vocazione".

Card. Mario Grech


Scarica l'app per pregare per una chiesa sinodale


Scarica l'app per pregare per una chiesa sinodale